Ultima modifica: 13 settembre 2016

Storia della scuola

Il Liceo Scientifico “Lorenzo Mascheroni” si forma nel 1985 per “enucleazione” dall’allora unico Liceo scientifico cittadino, il “Filippo Lussana”, arrivato a dimensioni non più gestibili.
A dare inizio a questa “impresa” è stato il prof. Letterio Di Mauro, rimasto alla guida dell’Istituto per 20 anni, che ha dato tutto se stesso per permettere la realizzazione di un progetto che aveva l’obiettivo di creare una scuola pubblica attiva, moderna e vivace, che fosse luogo di cultura, di preparazione e studio per i giovani.
Nella sua prima seduta, il Collegio dei docenti decide di intitolare la scuola a Lorenzo Mascheroni (Bergamo, 1750 – Parigi, 1800), eminente figura di matematico, di poeta e di illuminato riformatore vissuto a Bergamo nella seconda metà del ‘700.
Già a partire dal 1987 il Liceo “Mascheroni” attua un aggiornamento del proprio modello di studi e attua un deciso potenziamento dell’asse matematico-scientifico, senza però rinunciare all’impianto tradizionale del liceo che riserva ampio spazio alle discipline umanistiche. Aderisce, pertanto, ad alcune sperimentazioni, ispirate dallo stesso Ministero
della Pubblica Istruzione, relative agli insegnamenti di matematica, scienze naturali e disegno. Viene così avviato il Piano Nazionale di Informatica che prevede non solo un ampliamento orario, ma una vera e propria rivisitazione del programma di matematica, attraverso un approccio più moderno teso ad ampliare sia contenuti che competenze. Sempre nello stesso anno viene introdotta la sperimentazione di scienze naturali che prevede il potenziamento della disciplina, attraverso la sua presenza fin dal primo anno nel curricolo dell’Istituto e una metodologia didattica che affianca alla parte teoricoastratta, quella empirico-sperimentale resa possibile da un frequente uso dei laboratori.
Ad un rinnovamento del curricolo si aggiungono, inoltre, corsi pomeridiani facoltativi, riguardanti ambiti del saper più ampi rispetto all’offerta tradizionale, che permettono agli studenti di valorizzare le loro potenzialità o di incentivare i loro interessi.
A partire dall’anno scolastico 2010-2011 la sperimentazione vigente andrà ad esaurirsi per l’attuazione della Riforma della Scuola Media Superiore L 133/2008 e L169/2008.
Nel nostro Liceo saranno presenti dall’anno scolastico 2011-2012 entrambi gli indirizzi proposti nella riforma: il Liceo Scientifico e l’opzione Scienze Applicate.
L’esperienza didattico –metodologica andata acquisendosi con gli anni non risulterà però annullata ma troverà attuazione nei nuovi ordinamenti. Il nostro Istituto si riconosce, infatti, nelle continue esperienze di rinnovamento e di apertura verso l’esterno. In questo la nostra è favorita dal possedere una serie di spazi accoglienti e al contempo ad alta potenzialità tecnologica.

 

 




Link vai su

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi